Associazione

Vuoti a RendereL’Associazione Culturale “Vuoti a Rendere” è stata fondata a Bologna il 2 novembre 2010 con il fine di promuovere e partecipare ad eventi culturali musicali e teatrali, possibilmente sinergici fra loro. Nel 2014, l’Associazione è stata riconosciuta quale Associazione di Promozione Sociale (APS) dalla Provincia di Bologna, in virtù delle sue finalità di “promozione e diffusione delle arti, della cultura e della musica, in ogni loro espressione artistica” a livello provinciale.

Parlare di “Vuoti a Rendere” può richiamare l’idea di una bottiglia di vetro già utilizzata e dimenticata, non più utile ad alcuno scopo e destinata unicamente al riciclo. A noi, invece, “Vuoti a Rendere” evoca l’idea di un contenitore che possa custodire al suo interno molti elementi di varia natura, come anche l’augurio che il contenuto sia apprezzato al punto da veder reso solamente il vuoto. Ci occupiamo di cultura come arte e artigianato: arte come visione del mondo da punti di vista nuovi e mai scontati; artigianato come produzione volta al continuo miglioramento di se’ e delle nostre abilità.

La Compagnia Teatrale nasce con l’intento di rappresentare sceneggiature scritte direttamente dai componenti della Compagnia stessa. Con l’ingresso di molti nuovi componenti è stato possibile ampliare il repertorio con copioni famosissimi, esperienze di lettura espressiva ed improvvisazione. Dal 2013 la Compagnia ha preso il nome di “Senza Brevetto”.

Il Coro “Spore” raccoglie le eterogenee esperienze musicali dei suoi componenti. Negli anni, una fervida collaborazione con altri enti, istituzioni ed associazioni locali, nazionali ed internazionali hanno permesso di arricchire ulteriormente il bagaglio culturale e il repertorio del coro. Il 21 aprile 2013 il Coro “Spore” ha ricevuto dal Governo polacco la prestigiosa medaglia “Pro Memoria” per essersi distinto nell’onorare la memoria di coloro che hanno combattuto per la libertà della Repubblica di Polonia.

Sempre mantenendo un carattere apartitico e aconfessionale, rispettoso delle differenze e delle opinioni altrui, decidiamo di prendere parte ad ogni genere di iniziativa che abbia come prima finalità la ricerca, la promozione o la divulgazione dell’arte e della cultura sotto ogni aspetto.